Questo sito utilizza i cookies per assicurarti la miglior esperienza possibile. Chiudendo questa finestra accetti queste condizioni.

Alcune testimonianze dei nostri giovani

 

“La mia esperienza a santa Chiara”
 
Salve a tutti, sono Granà Alessia, ho 26 anni e ad ottobre dell’anno scorso ho iniziato questa esperienza di servizio civile nazionale presso l’ente salesiano Santa Chiara, sito in Piazza Santa Chiara nel quartiere Ballarò di Palermo. Tra i vari progetti ho scelto “Un nido in cui crescere”, mi ha colpito da subito la denominazione del progetto e dopo aver letto gli obiettivi e le attività mi sono detta: “sì, è l’esperienza giusta per te, per svariati motivi…io sto ultimando il corso di laurea di psicologia del ciclo di vita, un orientamento che si concentra molto sullo sviluppo del bambino e su tematiche inerenti l’integrazione sociale e il multiculturalismo.
L’asilo, infatti, ospita bambini dai 0 ai 5 anni, figli di donne straniere che vivono in condizioni di disagio socioeconomico. Non mi dilungo sui dettagli del progetto perché ne avrete già preso visione ma voglio assicurarvi che il lavoro concreto che si va a realizzare è coerente con gli obiettivi specifici del progetto. La mia esperienza nasce dalla voglia di lavorare coi salesiani perché condivido i loro nuclei formativi centrali: l’esperienza pratica per..
Continua a leggere..  


“Papa Francesco incontra i volontari del servizio civile”

«Una forza preziosa, una forza dinamica del nostro paese», così ci ha definiti il nostro Santo Padre giorno 26 novembre alla Sala Nervi del Vaticano, eravamo circa 7000 volontari provenienti da tutta Italia, ci siamo riuniti per il 15° anniversario della legge istitutiva del SCN.
Ad accoglierci, il giornalista conduttore televisivo Franco di Mare, un’atmosfera di molteplici emozioni: stupore, frenesia, gioia e comunità. Un’esperienza unica e sola nel suo genere. Divertente e significativo l’intervento di Luca Abete, inviato di “Striscia la Notizia” ed ex volontario del Servizio Civile che, raccontando la sua esperienza, ci ha ricordato che si parte sempre dal basso e che il nostro peggior “nemico” si chiama “alibi”; anche se qualcosa.. Continua a leggere..
  


Vuoi una vita qualunque o vuoi cambiare il mondo?

Chi, seppur con parole diverse, anche solo in un momento della propria vita, non si è posto questa domanda?
Per quelli che come me hanno iniziato da un mese il Servizio Civile Nazionale nelle varie opere dell’Ispettoria Salesiana Sicula, è stata la provocazione con la quale si è aperto l’itinerario di formazione di questo cammino intrapreso, una citazione di qualche anno fa dell’informatico ed imprenditore Steve Jobs.
Sono stati già effettuati due momenti intensi.. Continua a leggere..


 Un anno che ti cambia la vita!”

“Un anno che ti cambia la vita”. Esattamente fino a 12 mesi fa queste sei parole non rappresentavano altro che uno slogan pubblicitario nel mio immaginario, una di quelle frasi a effetto messe lì per cercare di attirare l’attenzione. Avevo maturato la decisione di presentare domanda per il Servizio Civile presso i Salesiani di Cibali dopo aver conosciuto il contesto tramite il tirocinio universitario. Decidere il progetto è stato semplice, “A scuola senza diversità”, un progetto di tutorato scolastico che corrispondeva in pieno ai miei interessi di tipo professionale. Il servizio civile, però, non è e non riguarda solo questo. Ho impiegato quasi un anno per capire quello che Letizia e don Luigi cercavano di.. Continua a leggere..


 
“Anche quest'anno abbracci e soddisfazioni”

Anche quest’anno si conclude tra gli abbracci e la soddisfazione di animatori, bambini e genitori l’esperienza del Mini-Grest e del Micro-Grest all’Oratorio San Francesco di Sales, Ispettoria Salesiana Sicula di via Cifali (CT). Tema dell’anno: “Vita da campione – Per uno scatto da beato”. Dal 16 giugno al 22 luglio un mese e mezzo di divertimento, attività educative, giochi e laboratori rivolti ai piccoli partecipanti: più di settanta bambini di età compresa tra i due e i cinque anni. Responsabile e organizzatore il maestro Gaetano Furno, sostenuto da noi volontarie del Servizio Civile Nazionale, progettatrici e organizzatrici delle attività con l’ausilio di un nutrito gruppo di volontarie. Le novità di quest’anno, i giochi d’acqua e le attività sportive, calcio e pallavolo, hanno divertito ed educato i piccoli al rispetto delle regole e dello stare insieme, segnando.. Continua a leggere..


  “La mia esperienza di Servizio Civile con i Salesiani”

La mia esperienza di SCN inizia a marzo 2015, nell'Oratorio Salesiano che da sempre conosco, che da sempre è casa mia: l'Oratorio Villàurea. 
Il fatto di dover "giocare in casa" sembrava essere e si prospettava una sfida molto semplice, che avrei saputo affrontare senza alcuna difficoltà; giostrando facilmente il lavoro con i ragazzi del quartiere, con i colleghi che lavorano lì da sempre e la cura dell'ambiente circostante, che lì, è davvero magnifico. 
Niente mi intimoriva: neanche il fatto che sarebbe stata la prima vera esperienza lavorativa della mia vita.
Uscita dal Liceo, credevo che sarei finita a fare la commessa in qualche negozio, la cameriera in una pizzeria, o addirittura niente, la.. Continua a leggere..  


“Cosa mi ha lasciato questa esperienza?”
 
Non saprei proprio da dove iniziare. Sembra ieri che varcai per la prima volta il cancello dell’Ispettoria ma in realtà è già trascorso un anno senza rendermene conto, senza realizzare che questa esperienza meravigliosa, seppur stancante per vari motivi, è ormai giunta al termine. E proprio in conclusione di essa, mi è stato chiesto di redigere un articolo per esprimere i miei punti di vista sul “come”, da estraneo poiché non conoscevo la Congregazione dei Salesiani, ho vissuto questa esperienza all’interno della grande Famiglia Salesiana.

Era dicembre quando lessi su internet che erano aperti i bandi di SCN con Garanzia Giovani, e non avendo possibilità di svolgere servizio nel mio paesino, Troina, decisi di rivolgere lo sguardo ai paesi limitrofi tra cui anche Catania. E fu proprio tra gli innumerevoli progetti catanesi che trovai quello adatto alle mie aspettative: Giovani in Rete – Educazione, Animazione e Promozione culturale verso giovani. Ne ero certo, era il progetto che stavo cercando. Decisi allora di fare domanda senza però.. Continua a leggere..